Scopri le 3 strategie dei colossi del web per trasformare il tuo sito da “volantino spazzatura” a “Super Eroe Alleato” per la tua azienda

Nessun commento

Prima volta su Spider Sito?

Hai speso soldi per un sito che si è rivelato un buco nell’acqua?

Il tuo sito può utilizzare le 3 strategie dei colossi del web per trasformarsi da “volantino spazzatura” a “Super Eroe Alleato” per la tua azienda

 

Continua a leggere per scoprire quali sono le strategie dei “BIG” dell’online per fatturare come mostri…

Era un giovedì come tanti, mi trovavo al supermercato vicino casa, a fare la spesa.

Arrivando avevo notato un piccolo gazebo vicino all’uscita, non ci ho fatto tanto caso, ho proseguito verso le mie compere.

Uscendo dal supermercato uno dei ragazzi del gazebo mi porge un volantino, piuttosto piatto, di un negozio di mobili, il classico “Mobilificio Pucci, Azienda italiana leader nel Made in Italy produzione artigianale dal 1902”.

Sorrido e lo prendo, per gentilezza.

Nel percorso verso la macchina lo accartoccio e lo butto in un bidone.

Dando un’occhiata al bidone ho visto che era PIENO di quei volantini.

Carta stracciata gettata nel cestino

Apparentemente sembra un evento senza senso.

Ma è stato in quel momento che ho realizzato cosa affligge il 99% degli imprenditori che si rivolgono a me per risolvere i loro problemi online.

In quel momento ho capito.

Ho capito perché  centinaia di siti non avevano funzionano.

Sulla strada di casa mi son messo a riflettere.

Qual era l’obiettivo, anzi, la speranza del mobilificio Pucci?

Probabilmente quello di ogni altro imprenditore, probabilmente anche il tuo: fare un po’ di pubblicità, cercare di acquisire nuovi clienti per vendere più prodotti e fatturare di più.

Sì, giusto.

In quel momento mi sono reso conto che quel volantino accartocciato nel bidone era la metafora perfetta del sito vetrina che accompagna tanti clienti che si affacciano alla porta del mio studio in cerca di risposte.

Probabilmente, se sei arrivato qui, anche tu hai un sito internet che non sta producendo ricchezza.

Hai investito dei soldi, tutti stanno impazzendo per la

grande rivoluzione di internet e un giorno

finalmente hai deciso:

”Voglio anche io una fetta di quella torta!”

Gustosa fetta di torta al cioccolato con glassa e fragola

“Che ci vuole, c’è un’agenzia web che può farmi un sito, così la gente mi vedrà e vorrà comprare da me!”

Probabilmente questo era il tuo pensiero quando hai deciso di realizzare il tuo sito.

Ben presto però hai dovuto fare i conti con la realtà, e la tua fetta di torta ti ha lasciato ben presto con un piatto vuoto e tanta delusione in mano.

Il problema è che la maggior parte delle web agency realizza dei siti poco “appetitosi” per i tuoi clienti.

 

In particolare, parlo dei siti vetrina o istituzionali, che potremmo anche chiamare “volantini digitali”.

Se hai avuto la sfortuna di farti realizzare uno di questi “siti volantino”, sappi che svolgono un compito alla perfezione:

 

annoiare a morte il potenziale cliente, lasciandolo incapace di compiere azioni e costringendolo a cestinare l’idea di acquistare da te.

 

In definitiva, nello stesso modo in cui stampare 1.000 volantini che verranno cestinati senza portare fatturato è un pessimo investimento, anche realizzare un “sito volantino” che non ti permette di incrementare le vendite equivale a polverizzare i tuoi soldi.

A questo punto probabilmente avrai pensato mille volte “maledetta quella volta che mi son fatto convincere a fare il sito, i soldi me li potevo tenere in tasca”.

Come darti torto, io stesso avrei pensato la stessa cosa al tuo posto.

Ma ora ti svelo un segreto.

So che sembra impossibile ma ci sono siti in ogni settore, sì, anche nel tuo, che sono vere e proprie macchine da soldi.

 

“Ma scusa Ivan, allora cosa rende un sito efficace?

Come faccio a trasformare il mio “sito brochure” in una “macchina da soldi”?”

 

Bravo, vedo che hai capito il punto.

Nel corso degli anni di lavoro con Spider-Sito, abbiamo analizzato alcuni “BIG” del mercato, come Amazon, Apple, Zalando ma anche alcuni tra i siti in Italia che vendono di più, scoprendo alcuni denominatori comuni del loro successo.

Frena!

So già cosa stai pensando.

“Ma loro hanno decine se non centinaia di milioni di euro da investire nei loro siti e nel marketing!

Io non ce la potrò mai fare!”

So che è difficile da credere, ma anche tu puoi avere un sito che sfrutta le 3 strategie “stampa denaro” di questi siti di successo.

Ormai dovresti aver capito che la sola presenza online non basta più.

Non siamo più negli anni ‘90 in cui bastava “avere il sito” e ti piovevano addosso soldi.

Il mercato online è evoluto ad una velocità pazzesca e con lui i tuoi clienti (ela tua concorrenza).

Online combatti contro tutti nel mercato internazionale.

Ma, puoi vincere ed avere la tua fetta di torta tanto desiderata, a patto che il tuo sito abbia (almeno) questi tre elementi:

  1. Comunicazione efficace
  2. Portare un cliente a compiere un’azione
  3. Sia ottimizzato per più dispositivi

So che forse adesso ti sembrano un sacco di paroloni difficili, ma non preoccuparti, andiamo con ordine.

1.  Comunicazione efficace

Ogni giorno riceviamo tra i 3.000 e i 10.000 messaggi pubblicitari.

Ti sarai accorto che siamo letteralmente sommersi di pubblicità e messaggi che ci invitano a compare: per strada, sui giornali, in televisione, addirittura sul tuo smartphone.

Ed è così anche per i tuoi clienti.

Per questo motivo è essenziale che la tua comunicazione con loro sia efficace.

Cosa intendo per efficace?

Tutto il tuo sito, non ha lo scopo di far vedere quanto sei bravo, che bei prodotti hai e tutto il resto che chi ti ha realizzato il sito ti ha fatto credere.

Lo scopo del tuo sito deve essere: spiegare ai tuoi potenziali clienti quali problemi risolvi meglio della concorrenza e portarli a preferirti.

L’elemento che ti permette di fare questo e che devi assolutamente avere è il blog.

Tasselli di legno che compongono la scritta Blog

Puoi considerarlo la tua testata giornalistica personale, un alleato che ti permette di comunicare con i tuoi clienti,dargli informazioni di utili per loro e aiutarli a capire che puoi risolvere i loro problemi meglio di chiunque altro.

Il blog è il tuo aiutante instancabile che può rispondere a tutte quelle domande che i clienti ti fanno di continuo.

“Che differenza c’è tra questi prodotti? Perché dovrei acquistare questa soluzione? Che problemi rischio di avere se non acquisto questo servizio? Come si installa questo prodotto?”

Quindi, oltre ad aiutare i clienti a preferirti, grazie al fatto di essere un esperto ai loro occhi, ti dà la possibilità di salvare centinaia di ore del tuo tempo evitando di rispondere sempre alle stesse domande e facendo arrivare i clienti pronti all’acquisto.

2.  Portare il cliente a compiere un’azione

Pulsante rosso che esorta ad agire e premerlo

Un altro elemento che manca nei siti vetrina è l’AZIONE.

“Ok, ho visto chi sei, ho visto cosa fai. Ora cosa devo fare!?“

Questo è il pensiero di un potenziale cliente pochi secondi prima di abbandonare la pagina della tua azienda e cestinarti.

Dopo aver agganciato l’attenzione del tuo cliente attraverso la comunicazione efficace è importante che gli sia chiaro cosa fare per poter acquistare da te o richiedere un contatto.

Di norma, se un potenziale cliente può avere difficoltà a svolgere i passaggi richiesti per acquistare i tuoi prodotti o contattarti, stai tranquillo che si stancherà e ti cestinerà.

Per questo i passaggi devono essere semplici e chiari, comprensibili da un bambino.

3.  Sia ottimizzato per tutti i dispositivi

Esposizione di dispositivi elettronici: computer, portatile, tablet, telefono cellulare

E ora veniamo all’ultimo punto, di certo non per importanza, quindi non prenderlo sottogamba.

Una volta che ti sei preoccupato di comunicare in modo efficace e ti preoccupi di far svolgere delle azioni semplici e chiare ai clienti che arrivano sul tuo sito, non puoi fare a meno di saltare questo punto essenziale: rendere fruibile (responsive in gergo tecnico) il tuo sito per tutti i dispositivi che lo visitano.

Da una ricerca effettuata da We Are Social (Italia) e Hootsuite (Canada), due importanti realtà nel mondo del web, apprendiamo che “gli italiani dimostrano di essere decisamente propensi alla fruizione di contenuti, sempre più in mobilità (anche per l’ampia diffusione di smartphone – l’Italia è il terzo paese al mondo per diffusione, con l’85% della popolazione a usarne uno, dietro soltanto a Spagna e Singapore).

 Gli italiani si connettono sempre di più e lo fanno sempre più spesso usando i propri smartphone, come testimonia anche il volume di traffico internet generato da diversi dispositivi: se la percentuale di persone che navigano da un computer è scesa del 14%, sale quella di chi si connette da qualsiasi altro dispositivo(+44% dal proprio telefono, +8% da un tablet e +24% da altri dispositivi – come, ad esempio, console o smart TV).”

La stessa Google in questo articolo dichiara che a partire dal 21 aprile 2015

I siti non responsive non compariranno più nelle pagine di ricerca di Google quando la ricerca viene effettuata tramite tablet o smartphone.

Questo significa che se il tuo sito non viene visualizzato correttamente da tutti i dispositivi non comparirà affatto!

Se sei arrivato fin qui, hai capito perché il tuo sito, fino ad oggi, non ha funzionato.

Questi sono i problemi che riscontravano il 99% degli imprenditori che mi hanno fatto visita.

Le strategie che hai appena letto non sono altro che gli elementi fondamentali che noi di Spider-Sito includiamo sempre nei siti dei clienti che si rivolgono a noi.

Anche Marco era rimasto vittima di un sito vetrina, questa è la sua esperienza:

Recensione positiva di un soddisfatto Marco Tassoni riguardo alla realizzazione di un buon sito da parte di Spider Sito

Come vedi, è riuscito in poco tempo ad implementare all’interno della sua azienda di vendita di biciclette un potente alleato che lo aiuta a fatturare di più e a risparmiare tempo!

Compila il modulo e ricevi GRATIS il

Manuale per la realizzazione del sito a risposta diretta perfetto

in cui imparerai quali sono tutti gli elementi essenziali per creare un sito

che ti porta almeno 200 potenziali clienti all’anno

e trasforma il tuo sito da “volantino da bidone” a “Super Eroe Alleato” per la tua azienda

Articolo successivo
Puoi avere anche tu un lieto fine fatato anche se ti sei affidato ad una “NO-Agency”?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserire un indirizzo email valido.

Menu